J Dilla (1974-2006)

Nonostante un male incurabile lo abbia stroncato esattamente 5 anni fa (il 10 febbraio 2006) a soli 32 anni, James Dewitt Yancey aka J Dilla o Jay Dee è stato capace, nella sua breve ma incredibilmente prolifica carriera, di creare una nuova forma per l’hip hop, inventando uno stile talmente efficace e originale da influenzare pesantemente una vastissima schiera di beatmaker, mc e dj, soprattutto quelli dell’area cosiddetta “colta” di questo genere. Oltre ai dischi a suo nome, fra i quali spicca il concettualissimo Welcome to Detroit (a tratti persino estremo), Dilla ha prestato le sue doti musicali e il suo gusto a una serie infinita di artisti, dalle star del rap agli sconosciuti del circuito underground. Se anche due produttori di successo planetario come Pharrell Williams e Kanye West hanno indicato Dilla come il loro principale punto di riferimento ci sarà un motivo…

La sua discografia è sterminata: oltre agli album a suo nome, si contano centinaia di collaborazioni, remix, produzioni, partecipazioni… Tutti volevano lavorare con Dilla. E anche adesso che non c’è più, la sua musica torna continuamente (e per fortuna) in omaggi, rivisitazioni, tributi, campionamenti… Il materiale inedito pare non esaurirsi mai.

Questo è Still Shining, il documentario sulla sua vita appena pubblicato, girato dal giorno del suo funerale in poi con i contributi di amici, parenti e artisti che avevano avuto l’onore di lavorare con lui.

About claudiagalal

Fifty Italian, fifty Egyptian, vegetarian, music and gigs addicted.
This entry was posted in Music and tagged , , . Bookmark the permalink.

One Response to J Dilla (1974-2006)

  1. Pingback: Dillatronic | thegreatmixtape

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s