#spanishrevolution

Uno dei miei più cari amici vive ormai da qualche anno a Barcellona e stamattina mi ha inviato il link di un video che riassume con estrema chiarezza e sincerità le proteste spagnole di queste ultime settimane. Queste immagini non ce le ha fatte vedere nessuno, così come nessuno dei media ufficiali ci ha raccontato “davvero” le ribellioni dei giovani arabi o le sollevazioni greche. Per fortuna molti di noi hanno accesso ad altri mezzi di comunicazione, ma ci sono tante altre persone che purtroppo continueranno a rimanere all’oscuro di questi fatti cruciali per la storia contemporanea.
Questo video della protesta spagnola, realizzato da un ragazzo italiano residente a Barcellona (grazie!), è impressionante. Vedere la cattiveria e la brutalità delle forze dell’ordine scagliarsi contro persone di tutte le età, che in nessuna maniera reagiscono alla violenza se non a parole, deve farci riflettere oltre che indignare, perché è lo specchio dei continui abusi che subiamo quotidianamente da parte del potere e delle classi dirigenti della società. Il problema è che di molti di questi abusi non ce ne rendiamo nemmeno conto, così proseguono giorno dopo giorno ed erodono progressivamente e inesorabilmente i nostri spazi di libertà. Spero che l’esempio delle proteste greche, arabe e spagnole dia una scrollata anche a noi in Italia. È ora di svegliarsi, di cominciare a fare qualcosa per prenderci in mano il nostro futuro, ché il presente ce l’hanno già rubato.

About claudiagalal

Fifty Italian, fifty Egyptian, vegetarian, music and gigs addicted.
This entry was posted in Uncategorized and tagged , . Bookmark the permalink.

One Response to #spanishrevolution

  1. Giovanni Cincilla says:

    Avendo partecipato alla mobilitazione in piazza, dico che il video potrebbe essere fatto molto meglio. In ogni caso in questo momento la cosa piú importante è diffondere info. su quel che sta succedento. Ci hanno “venduto” che nei paesi arabi volevano una democrazia come la nostra, per questo ci hanno “informato” (si fa per dire) quasi in tempo reale. Adesso che vedono che la democrazia che vogliamo è molto diversa da quella che ci vendono come il miglior sistema possibile, girano i riflettori dello show-business da un’altra parte.

    “Nosotros no somos anti-sistema, es el sistema que es anti-nosotros”!

    Info. mobilitazioni a plaza del Sol (Madrid):
    http://madrid.tomalaplaza.net/

    Info. mobilitazioni a plaça Catalunya (Barcelona):
    http://acampadabcn.wordpress.com/

    Grazie per condividere!

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s