Bongos For Beatniks

È sabato mattina. Una sveglia suona per sbaglio da chissà dove. Sono costretta ad alzarmi per cercarla e farla tacere (sfilza di bestemmie interiori). Finalmente la trovo e la spengo – per sempre – ma ormai mi è passato il sonno e fuori c’è il sole. E Bongos For Beatnicks (pubblicato dalla londinese Blow Up) è il disco perfetto per iniziare a vivere, anche di sabato mattina.
Il quarto album firmato The Bongolian, che poi sarebbe il produttore e polistrumentista Nasser Bouzida, già leader del trio Big Boss Man, è quello che ci vuole per rimettere la giornata dal verso giusto. Come un frullato tutti-frutti, fresco, colorato e super-energetico, che mescola e re-inventa in chiave contemporanea il meglio della club culture degli anni Sessanta e Settanta, tra funk, soul, jazz, latin e boogaloo. Naturalmente Mr. Bouzida fa quasi tutto da solo: compone, suona, arrangia, registra e produce con grande gusto, riuscendo a suonare vintage e contemporaneo allo stesso tempo. Insieme alla parte ritmica (“Bongos” mica per caso) l’Hammond è la presenza più importante, ma questo disco è pieno di sonorità, perfettamente coerenti fra loro, che lo rendono frizzante, equilibrato e per niente noioso. Non è il solito acid jazz da divano e Martini, con Bongos For Beatnicks scatterete in piedi e appoggerete il bicchiere per scatenarvi senza impicci (e occhio a non strozzarvi con l’oliva).

Bongos For Beatnicks (Blow Up/Goodfellas)

About claudiagalal

Fifty Italian, fifty Egyptian, vegetarian, music and gigs addicted.
This entry was posted in Music and tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.

2 Responses to Bongos For Beatniks

  1. ilpeppa says:

    Io non l’ho mica sentita ‘sta sveglia….

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s