New Brigade

Pronti, via! Si attaccano gli strumenti, si alzano i volumi a palla e si suona per quattro giorni di fila, finché non ci sanguinano le orecchie.
Secondo me, era proprio questa l’idea dei quattro pischelli danesi che compongono gli Iceage al loro ingresso in studio per registrare New Brigade. Me li vedo così, sudati e schizzati nella loro ribellione post-punk, allevata insieme a quella sana furia metal tipicamente scandinava. Insomma, sono biondi e incazzati.
Il risultato è un disco energico e veloce (24 minuti vissuti al massimo), diretto come un pugno allo stomaco e intelligente come una finta di corpo. Dodici canzoni fulminanti, dodici schegge impazzite che guardano ora al post-punk rumoroso dei Killing Joke, ora alla new wave cupa di Joy Division e Bauhaus, ma senza mai perdere quell’attitudine hardcore tipica del loro essere così giovani in un mondo così sbagliato. Possono a malapena guidare la macchina, ma sembra che questi ragazzi sappiano bene cosa vogliono e come ottenerlo.
Insomma, altro che una seduta di yoga, per sfogarsi e raddrizzare la giornata è molto meglio una mezzoretta di Iceage. Basta dire che sono i principali animatori della “vivace” scena New Way Of Danish Fuck You… Che ve ne pare?

New Brigade (Abeano/Beggars/Self)

About claudiagalal

Fifty Italian, fifty Egyptian, vegetarian, music and gigs addicted.
This entry was posted in Music and tagged , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s