Body Faucet

Non si può sempre avere voglia di cambiare il mondo. A volte siamo stanchi, rassegnati, frustrati e cerchiamo semplicemente di svuotare la testa dai pensieri per ricaricare le pile. Di solito è il venerdì sera, quando ci si lascia alle spalle un’impegnativa settimana di lavoro e si guarda con gratitudine al week-end che sta per schiudere le sue braccia accoglienti.
In quei momenti c’è bisogno di musica fresca, ben fatta ma leggera e divertente, che porti con sé una briosa vitalità, rigenerante per spirito e corpo. Come il disco d’esordio dei Reptar, per esempio, il colorato Body Faucet che sicuramente non è nulla d’indimenticabile, non ci spingerà a fare la rivoluzione né ci svelerà inattesi orizzonti musicali, ma almeno ci metterà un po’ d’allegria e ci farà alzare il sedere da quel divano che di venerdì sera può diventare fin troppo accogliente. Che diamine!
I Reptar, quattro ragazzi di Athens (eggià, la stessa città dei R.E.M., dei B’52s, dei Drive-By Truckers, di Vic Chesnutt e degli of Montreal… Una buona compagnia!), hanno costruito il loro afro-electro-funk-pop a tratti psichedelico su riferimenti molto precisi: Vampire Weekend, Mgmt e Animal Collective. Da questi il disco non si sposta mai, alternando canzoni banali e meno riuscite ad altre assolutamente azzeccate: e queste ultime sono perfette per lanciarsi verso l’estate, sognando di ballare a piedi nudi sul bagnasciuga con un bicchiere in mano. L’oh-oh-oh-oh di “Sebastian” è quanto di più scontato può esserci in un pezzo pop, siamo tutti d’accordo, ma ti resta subito in testa, mentre il groove funk di “Sweet Sipping Soda” funziona davvero. Insomma, stasera mi accontento dei suoni stupidini di “Natural Bridge” e degli scherzi vocali di questo cantante indeciso, domani tornerò alla musica cazzuta. Prima, però, ne ordino un altro.

Body Faucet (Vagrant/Self)

About claudiagalal

Fifty Italian, fifty Egyptian, vegetarian, music and gigs addicted.
This entry was posted in Music and tagged , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s