Bastards

L’ultimo disco di Björk, Biophilia, non era stato un flash come altri del folletto islandese. Sicuramente non all’altezza del capolavoro Homogenic, ma nemmeno di Vespertine o Medúlla. E mi era piaciuto di più anche Volta.
Il valore aggiunto di Biophilia era tutta la questione hi-tech delle canzoni trasformate in app digitali. L’innovazione era semplicemente lì, non tanto nella musica o nel suono, né nella voce di Björk. Splendida come sempre, ma senza sorprese.
E questo disco di remix, Bastards, è un modo per restituire ai brani di Biophilia la loro natura strettamente musicale, spogliandoli della veste multimediale e riportandoli sotto il laser di un normale (e ormai quasi obsoleto) lettore cd. Certo, ve li potete ascoltare da qualsiasi dispositivo, ma non sono delle futuristiche app.
Potrebbe essere anche una mera operazione di marketing discografico, ma chissenefrega: questi remix costruiscono nuovi mondi sonori intorno alla voce di un’artista che è dotata di troppa personalità per essere destrutturata e rimescolata come una traccia qualsiasi. Nonostante i superospiti che firmano le versioni, Bastards resta indiscutibilmente un disco di Björk.
Affascinante il contributo del musicista siriano Omar Souleyman, che regala a “Crystalline” e “Thunderbolt” inattese sfumature mediorientali ed esotiche atmosfere. Un po’ come succede con la versione di “Mutual Core” dei These New Puritans, che contiene un campione di un canto tradizionale delle Isole Salomon. Eleganti ed efficaci, come sempre, i remix del geniale Matthew Herbert, mentre sono più strani ma altrettanto riusciti quelli di Death Grips.
A conti fatti, la faccia “bastarda” di Biophilia vince su quella originale. Con buona pace dei geek che trasformerebbero in app qualsiasi cosa.

Bastards (One Little Indian)

 

Questa è la tracklist:
1) “Crystalline” (Omar Souleyman remix)
2) “
Virus” (Hudson Mohawke Peaches and Guacamol remix)
3
) “Sacrifice” (Death Grips remix)
4) “
Sacrifice” (Matthew Herbert’s Pins and Needles mix edit)
5) “
Mutual Core” (These New Puritans remix featuring Solomon Island Song)
6) “
Hollow” (16-Bit remix)
7) “
Mutual Core” (Matthew Herbert’s Teutonic Plates mix)
8) “
Thunderbolt” (Death Grips remix)
9
) “Dark Matter” (Lava Onto Remodel)
 

—-> Alva Noto
10) “
Thunderbolt” (Omar Souleyman remix)
11) “
Solstice” (Current Value remix)
12) “
Moon” (The Slips remix)
13
) “Crystalline” (Matthew Herbert remix)

About claudiagalal

Fifty Italian, fifty Egyptian, vegetarian, music and gigs addicted.
This entry was posted in Music and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s