Moodymann

Ci sono nomi nel (mio) mondo della musica che non possono mai passare inosservati. Come quello di Kenny Dixon Jr. aka Moodymann, che a metà degli anni Novanta è stato protagonista della rinascita della techno di Detroit insieme a Rick Wilhite, Marcellus Pittman e Theo Parrish (qualcuno ricorda il collettivo 3 Chairs?).
Moodymann, indomito paladino della dance assolutamente non commerciale, riusciva a contaminare la sua musica elettronica con jazz, soul, R&B e altra roba vecchia pescata da vinili impolverati, rivitalizzandola grazie a un’esplosiva pazzia visionaria. È quello che si dice “un personaggio”.
Nel suo nuovo album, intitolato semplicemente Moodymann (come dire: un nome, una garanzia), si avverte ancora quell’atmosfera magica capace di fondere insieme house music, blues, gospel e funk. Maestro del groove e dei campionamenti, Moodymann sfoggia anche pregevoli doti di cantante e intrattenitore, nonostante qui non manchi la pluralità di voci. Sentiamo José James e Andrés, ma nella marea di campioni old school fanno la loro comparsa, per esempio, anche Lana Del Rey in “Born 2 Die” (e dove sennò?) e Jeremy Greenspan dei Junior Boys in “IGuessyouneverbeenlonely”.
Ma la vera protagonista dell’album è Detroit, una città segnata dalla bancarotta eppure fondamentale nella storia della musica. La Motown, Alice Cooper, Iggy Pop & the Stooges, MC5, Carl Craig, J Dilla, Jack White, Eminem… Ci deve essere qualcosa di molto buono, nonostante tutto. In questo disco Moodymann la racconta attraverso tanti elementi diversi, come spezzoni di film, statistiche di omicidi e morti, leggende urbane su antichi spacciatori di droga e dialoghi strampalati.
Bellissima la lunga versione allucinata di “Cosmic Slop” dei Funkadelic, qui chiamata “Sloppy Cosmic” dopo un trattamento di reinterpretazione, rielaborazione, decostruzione e remix. Moodymann è veramente un personaggio, basta fidarsi della copertina.

Moodymann (Mahogani/Kdj Records)

Moodymann (Mahogani/Kdj Records)

About claudiagalal

Fifty Italian, fifty Egyptian, vegetarian, music and gigs addicted.
This entry was posted in Music and tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.

One Response to Moodymann

  1. Pingback: DJ-Kicks: Moodymann | thegreatmixtape

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s