Amethyst

Ci sono ragazze di ventidue anni che non sanno ancora che cosa fare della loro vita – proprio come me a quell’età – e poi ci sono ragazze di ventidue anni che passano le vacanze di Natale chiuse in camera a smanettare su ProTools. La giovane Tinashe, nome (quasi) nuovo dell’R&B alternativo, appartiene evidentemente al secondo (ristrettissimo) gruppo e quindi, per ringraziare i fan dell’ottimo riscontro ottenuto con il suo album d’esordio, Aquarius, ha appena pubblicato un mixtape con sette tracce inedite, rendendolo disponibile in free download.
Amethyst, così s’intitola il mixtape, come la pietra violacea che allontana gli incubi, racconta una giovane donna alle prese con i tormenti della sua età, l’introvabile amore vero e le aspirazioni per il futuro, i momenti sbagliati e gli uomini ancora più sbagliati. Tinashe emerge come una personalità multiforme, forte e vulnerabile allo stesso tempo, inesperta su certi fronti ma determinata, proprio come la sua musica: piena di umanità anche se composta con un computer dentro a una stanza chiusa.
Ogni traccia è passata tra le mani di un diverso produttore, come Ryan Hemsworth, DJ Dahi, Ritz Reynolds, Nez & Rio, ma la più riuscita è “Worth It”, che vede lo zampino di Iamsu.
Amethyst è un bel modo per prepararsi al weekend, augurandosi che sia come questo disco: sexy e pieno di groove.

Amethyst (self-produced)

Amethyst (self-produced)

About claudiagalal

Fifty Italian, fifty Egyptian, vegetarian, music and gigs addicted.
This entry was posted in Music and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s