The Great Mixtape Top Five #17

Dopo più di due settimane di silenzio – senza preavviso, senza spiegazioni, senza nemmeno un telegramma – sono tornata. In realtà, non sono andata proprio da nessuna parte, ma sono stata semplicemente e malvagiamente risucchiata da un vortice di duro lavoro che non mi ha permesso di dedicarmi ad altro. Servisse a diventare ricca, lo farei certamente più volentieri, invece è soltanto che in questo brutto mondo contemporaneo non c’è possibilità di scelta per noi sfigati del precariato culturale.

Ecco, il mio piccolo sfogo me lo sono concesso, ora spero che qualcuno abbia sentito la mia mancanza e ritorno con una bella Top Five dedicata proprio a questo argomento, la mancanza. Quella sensazione di incompiutezza irrequieta che ci assale quando ci manca qualcuno o qualcosa, una persona, un posto, un profumo. O magari noi stessi, di qualche anno fa.

I miss you thegreatmixtape

Le canzoni sull’argomento sono centinaia, perché dalla sofferenza nasce l’ispirazione, ma come sempre ho scelto quelle più significative per me. Aspetto suggerimenti, se avete voglia di mandarmeli.

5) “I’ll Be Missing You”, Puff Daddy featuring Faith Evans & 112. È facile prendere un capolavoro dei Police, dedicare struggenti parole all’appena scomparso Notorius B.I.G. e fare un singolo di successo. Infatti, è una delle prime canzoni che mi viene in mente, pensando alla mancanza.

4) “Miss You”, The Rolling Stones. Quando è il Mick Jagger del 1978 a dire che gli manchi, non si può proprio resistergli.

3) “And I Miss You”, Sade. La bellissima voce della cantante britannica apre infiniti spazi nella memoria e romantiche suggestioni, anche nelle improbabili versioni remix che questo brano ha subito negli ultimi anni.

2) “I Miss You”, Incubus. Quella di Brandon Boyd è una delle voci “strappamutande” per eccellenza, perciò sentirgli cantare che gli manco è sempre una bella sensazione.

1) “Missing (Like The Deserts Miss The Rain)”, Everything But The Girl. Mi sono sempre interrogata su questa frase – “come al deserto manca la pioggia” – che è contenuta anche nella canzone di Sade. Ma se piovesse, il deserto non sarebbe più deserto, perderebbe la propria natura. Siamo sicuri che gli manchi? In ogni caso, il singolo degli Everything But The Girl mi riporta immediatamente al Festivalbar e alle estati di qualche anno fa. Mi manca la mia freschezza, mi mancano i miei sogni di allora, le possibilità che avevo e che oggi potrei aver perso.

About claudiagalal

Fifty Italian, fifty Egyptian, vegetarian, music and gigs addicted.
This entry was posted in Music and tagged , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s