A Good Night In The Ghetto

Avere vent’anni, quella sensazione ormai così lontana che non me la ricordo più. L’età più bella, quando puoi sfasciarti tutta la notte e svegliarti dopo due ore di sonno con la faccia senza crepe, fresca come una rosa, e ricominciare la giornata alla grande.
Proprio di questa stagione della vita parla il mixtape di debutto della giovane rapper Kamaiyah, lei che la sta vivendo in pieno con tutta la gioia e la leggerezza che è giusto avere, ma anche con l’intelligenza che permette di non sprecarla. Non durerà per sempre, bisogna saperlo e cominciare a spaccare da subito.
Kamaiyah ha le idee chiare, nelle sue tracce ci sono l’energia e la bellezza della gioventù. A Good Night In The Ghetto è spensierato e immediato, divertente e senza fronzoli, proprio come dovrebbe suonare un mixtape se fosse fatto in uno scantinato in compagnia di amici brillanti e un tot di birrette.
La potenza di questa rapper sta nella capacità di inventarsi degli hooks efficaci, a volte veri ritornelli e a volte frivoli giochi di parole pronti per diventare tormentoni, ma soprattutto nel groove della sua anima, nelle basi asciutte e nella sua voce strana senza picchi. Kamaiyah sembra autentica, vera e schietta come ci aspetteremmo da una ragazza del ghetto. Una con la quale fare serata, ridere e chiacchierare tutta la notte, magari sfasciandosi anche un po’. Quando in “Freaky Freaks” racconta di quella volta che ha dormito in macchina perché era troppo sbronza per guidare, ci crediamo.
“Niggas” è già una droga per le mie orecchie, ma il pezzo più significativo è “How Does It Feel”, manifesto di una giovane donna che dalla vita vuole qualcosa di importante. Ce la farà, ci scommetto.

A Good Night In The Ghetto (self-produced)

A Good Night In The Ghetto (self-produced)

About claudiagalal

Fifty Italian, fifty Egyptian, vegetarian, music and gigs addicted.
This entry was posted in Music and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s