Yes Lawd! Remixes

Proporre un intero album con le versioni remixate degli stessi brani è sempre un’operazione azzardata, bisogna conoscere così a fondo la materia che si sta trattando da essere in grado di regalarle una seconda vita, interessante almeno quanto la prima o ancora di più.
Quando il disco è tuo, in ogni caso, ci puoi fare quello che ti pare, soprattutto se ti chiami Knxwledge e sei un produttore e beatmaker di livello stellare. E soprattutto se la materia prima in questione è il debutto del progetto NxWorries, che ti vede lavorare con la personalità geniale di Anderson.Paak, una delle migliori voci della scena rap mondiale.
Il loro primo album insieme, Yes Lawd!, era costruito come un mixtape, con tracce alternate a brevi intermezzi e frammenti di vita quotidiana, campionamenti e parti suonate dal vivo a creare un’atmosfera molto intensa, sulla quale il rapper srotolava il racconto dei suoi anni bui, ormai superati.
Oggi Knxwledge reinterpreta quelle tracce, decostruendole e remixandole per infondere loro nuova linfa e rafforzarne il senso originario. Rimangono le rime dure e precise di Anderson.Paak, il peso della verità, l’opacità scura dell’atmosfera, il brivido funk da blaxploitation… Insomma, resta il meglio di Yes Lawd!, ma allo stesso tempo si sente un’energia inedita, diversa, con la consapevolezza di avere già spaccato e di potersi sicuramente ripetere.
Questo album di remix non è solo un esercizio di stile, ma una vera lezione di tecnica e gusto da un giovane maestro dell’hip hop contemporaneo. Se l’intenzione ne fa un disco per appassionati del genere, la speciale edizione in vinile chiaro lo trasforma subito in oggetto del desiderio per collezionisti e “cercatori d’oro”. Un’altra perla targata Stones Throw Records.

Yes Lawd! Remixes (Stones Throw Records)

Yes Lawd! Remixes (Stones Throw Records)

Advertisements

About claudiagalal

Fifty Italian, fifty Egyptian, vegetarian, music and gigs addicted.
This entry was posted in Music and tagged , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s