Weighing of the Heart

Gli antichi Egizi credevano che al momento della morte gli dei pesassero il cuore del defunto, ponendolo sulla bilancia a confronto con una piuma, per scoprire se questo avesse vissuto in armonia con l’universo e quindi potesse accedere al Regno dei Morti. A questa credenza si riferisce il titolo dell’album di debutto di Nabihah Iqbal, britannica di origini pachistane già nota come dj e producer con il nome di Throwing Shade.
Weighing of the Heart, la pesatura del cuore, è un concetto poetico ma impegnativo, che forse intende richiamare l’enorme bagaglio di esperienze personali e artistiche della musicista. Nonostante la giovane età, Nabihah è laureata alla SOAS (School of Oriental and African Studies) di Londra, dove si è specializzata in storia ed etnomusicologia, ha conseguito un post-dottorato a Cambridge in storia del Sudafrica, ha lavorato in una ong per i diritti umani proprio in Sudafrica, dove è iniziata anche la sua attività di dj come Throwing Shade, ha pubblicato due ep (Mystic Places nel 2013 per l’etichetta Ominira di Kassem Mosse e House of Silk nel 2015 per la Ninja Tune), suona praticamente tutti gli strumenti della tradizione africana, mediorientale e asiatica, dal sitar alla kora, ed è pure cintura nera di karate.
Cresciuta con i dischi di Michael Jackson e Oasis, poi innamorata di Cure, Joy Division e Siouxsie and the Banshees, ma anche di Radiohead, Sigur Ros, Explosions In The Sky, Nabihah Iqbal ha fatto il proprio ingresso nel mondo della musica attraverso l’elettronica, divertendosi come dj nei locali con lo pseudonimo che oggi ha deciso di abbandonare. Weighing of the Heart è un lavoro articolato, nel quale confluiscono tutte le influenze sonore e umane raccolte negli anni, ed è sembrato subito più giusto che uscisse con il suo vero nome, proprio quello che da bambina era spesso fonte di imbarazzo perché nessuno riusciva a pronunciarlo correttamente.
Registrato nello studio affittato grazie al supporto della londinese PRS for Music Foundation, che facilita l’incontro fra nuovi talenti e finanziatori, questo disco è il frutto di lunghe sessioni autoprodotte, nelle quali Nabihah ha incluso stimoli musicali di origine diversa, concentrandosi sugli strumenti suonati dal vivo per espandere un universo sonoro già ricco e multiforme e abbattere i confini di genere. Si sente l’influenza di Joy Division e New Order, ma anche di band shoegaze come Slowdive e The Telescopes e della dance newyorchese.
Oltre ad aver scritto musica e testi di tutti i brani, lei stessa ha cantato e suonato tutte le parti di tastiere, synth, batteria e chitarra, affidando a quest’ultima un ruolo cruciale. La distorsione pesante e gli effetti marcati fanno da contrappeso all’atmosfera morbida e rarefatta che prevale lungo le undici tracce, fra le quali spicca “Saw U Twice”. La fase creativa è stata anche un’esperienza multisensoriale, dato che le registrazioni sono state avvolte dall’aroma di un particolare incenso giapponese che, pare, sia stato grande fonte di ispirazione (si può acquistare sul suo sito).
Weighing of the Heart è un autoritratto in musica, che riflette fedelmente l’attuale condizione di Nabihah Iqbal come artista: non un punto di arrivo, ma sicuramente un punto fermo, la tappa chiave di un percorso importante, che ci auguriamo sia lungo e prolifico.

Nabihah Iqbal, Weighing of the Heart (Ninja Tune)

Weighing of the Heart (Ninja Tune)

Advertisements

About claudiagalal

Fifty Italian, fifty Egyptian, vegetarian, music and gigs addicted.
This entry was posted in Uncategorized and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.