Lost & Found

Avere vent’anni. È quello il periodo più bello nella vita di ciascuno, altro che la consapevolezza dei trenta, la maturità dei quaranta, l’appagamento dei cinquanta… Non prendiamoci in giro: la testa piena di sogni e gli occhi puntati al futuro, i vent’anni sono i più belli.
Lo racconta efficacemente Lost & Found, l’album d’esordio della giovanissima cantante britannica Jorja Smith, una splendida voce che mescola R&B, soul e trip hop nella propria ricerca interiore alla scoperta di se stessa.
Se nel primo ep, Project 11 (2016), l’ancora adolescente Jorja cadeva spesso nell’imitazione della Amy Winehouse di Frank, in questo primo disco full-lenght trova finalmente una propria identità musicale, incorporando elementi jazz, folk e dancehall alle basi R&B e, soprattutto, ispirandosi ampiamente al trip hop di Massive Attack e Portishead degli anni Novanta per i brani downtempo come “Lost & Found”, “Where Did I Go” e “Teenage Fantasy”.
I testi, scritti nel corso di qualche anno, sono pieni di quelle domande – spesso senza risposta – che tutti ci facciamo nel passaggio all’età adulta. “Why do we fall down with innocence?”, si chiede Jorja nella title-track, mentre in “Teenage Fantasy” ammette: “I need to grow and find myself before I let somebody love me / Because at the moment I don’t know me”. Eppure non appare spaventata dalla propria ricerca interiore, semplicemente la accoglie come necessaria per diventare se stessa.
C’è spazio anche per uno sguardo all’esterno: il rap di “Lifeboats (Freestyle)” parla di privilegi e disparità sociali e denuncia il vuoto politico su welfare, sostegno alle fasce deboli e crisi dei rifugiati. Non è poco per una ventenne, che in questo brano ricorda tantissimo la Lauryn Hill arrabbiata degli esordi.
Lost & Found dimostra tutto il talento di Jorja Smith e, allo stesso tempo, un grande potenziale di crescita. L’intensità e l’eleganza di questo disco non tradiscono l’età della giovane artista, ma soltanto la possibilità che diventi ancora più brava di così.

Jorja Smith, Lost & Found (FAMM)

Lost & Found (FAMM)

Advertisements

About claudiagalal

Fifty Italian, fifty Egyptian, vegetarian, music and gigs addicted.
This entry was posted in Music and tagged , , . Bookmark the permalink.

1 Response to Lost & Found

  1. Pingback: Silk Canvas | thegreatmixtape

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.