Support Alien Invasion

L’etichetta Cómeme, da qualche anno riferimento per i fan della musica dance dallo spirito libero, quella che supera i confini di genere e si lascia contaminare da suoni diversi, rappresenta in pieno la visione del suo fondatore, il produttore e dj Matias Aguayo.
Nato in Cile e cresciuto in Germania, fin dai primi Duemila l’eclettico e avventuroso Aguayo produce musica elettronica difficilmente classificabile. Lo dimostrano, in particolare, gli album pubblicati dalla ormai leggendaria etichetta tedesca Kompakt e, appunto, la direzione creativa scelta per la stessa Cómeme (da “mangiami”, in spagnolo), che riunisce artisti provenienti da tutto il mondo nel nome di una dance fuori dagli schemi.
Dopo un silenzio discografico di sei anni, Aguayo è finalmente tornato con un nuovo lavoro, Support Alien Invasion, che colpisce subito per la sua doppia natura: da un lato le strutture ritmiche spingono al movimento gioioso grazie ai groove super coinvolgenti, dall’altro lato l’astrazione dell’architettura sonora rende l’atmosfera quasi contemplativa.
La dimensione ballabile è originale quanto irresistibile, trascinata da beat potenti e martellanti e basata su strutture poliritmiche che sanno di Africa e Caraibi, mentre un’esperienza di ascolto più intima (casalinga o in cuffia) conduce all’esplorazione di altri spazi sonori, ampi e ricchi di sfumature, che avvicinano il disco ad alcune forme di elettroacustica concettuale. Qui, per la prima volta, il produttore sceglie di non sfruttare la propria voce come strumento non convenzionale, rinunciando all’elemento che è stato negli anni una sua caratteristica distintiva, sia in studio sia nei set dal vivo.
Il suono globale dell’album esprime lo stesso messaggio del titolo: Support Alien Invasion, supporta l’invasione aliena, non si riferisce a chissà quale creatura proveniente dallo spazio siderale, ma è un chiaro invito ad accogliere gli altri umani – migranti, stranieri, diversi per qualsiasi motivo – nella speranza che questa invasione positiva ci aiuti a diventare più liberi. Liberi dal pregiudizio, dagli schemi mentali, dalla povertà di sentimenti, dall’ignoranza e dalla paura.

cover art
Support Alien Invasion
(Cómeme/Crammed Discs)


Advertisements

About claudiagalal

Fifty Italian, fifty Egyptian, vegetarian, music and gigs addicted.
This entry was posted in Music and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.