Tag Archives: Damon Albarn

Mura Masa

Da molte generazioni, almeno per noi giovani europei (e soprattutto italiani), Londra è la città che meglio rappresenta il desiderio di fuga e di cambiamento. “Mollo tutto e vado a vivere a Londra”: in tantissimi lo hanno fatto, tutti ci … Continue reading

Posted in Music | Tagged , , , , , | Leave a comment

and the Anonymous Nobody…

Una campagna crowdfunding velocissima: ai De La Soul sono bastate dieci ore per superare l’obiettivo che si erano posti e finanziare il loro primo album da dodici anni a questa parte. L’ultimo disco vero e proprio, The Grind Date, risaliva al 2004 … Continue reading

Posted in Music | Tagged , , , , , , | Leave a comment

The Great Mixtape Top Five #16

Con tanta fatica siamo arrivati anche quest’anno verso la fine. Il mio 2014 è stato pessimo fino a estate inoltrata (quella finta estate che ci ha preso in giro), ma per fortuna si è un po’ raddrizzato verso Ferragosto. A questo punto, … Continue reading

Posted in Music | Tagged , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a comment

Film of Life

Se penso ai grandi nomi che per me significano Musica con la M maiuscola, sicuramente Tony Allen è fra questi. Ed è anche una persona con la quale andrei volentieri a cena, perché chissà quante ne ha da raccontare e quante … Continue reading

Posted in Music | Tagged , , , , | 1 Comment

The Child of Lov

Non ci posso fare niente, se è Damon Albarn a raccomandarti, già mi stai simpatico. Ancora prima di sapere chi sei, cosa fai, da dove vieni. Ancora prima di ascoltarti. Però poi ti ascolto, caro The Child of Lov, e … Continue reading

Posted in Music | Tagged , , , , , , , , , , , , , | 1 Comment

Kinshasa One Two

Pochi giorni fa è uscito l’album del collettivo DRC Music, intitolato Kinshasa One Two e pubblicato dalla Warp Records. Neanche l’avessero fatto apposta, sembra un disco pensato per la gioia delle mie orecchie, dato che mette insieme l’Africa (il richiamo … Continue reading

Posted in Music | Tagged , , , , , , , , | Leave a comment