Tag Archives: psychedelic rock

Instrumentalepathy

Quello che la vita ci riserva, non si può mai prevedere. La pianificazione ci rassicura nel presente, ma è inutile nel futuro, smentita e stravolta già dopo pochi minuti. Chiedetelo a William Bensussen aka The Gaslamp Killer, che tre anni … Continue reading

Posted in Music | Tagged , , , , | Leave a comment

Multi-Love

“This album is about love and music and the world we live in right now.” Un album sull’amore e la musica e il mondo nel quale viviamo, così Ruban Nielson presenta la nuova fatica discografica della sua Unknown Mortal Orchestra. Come se fosse … Continue reading

Posted in Music | Tagged , , , , | Leave a comment

Once Part Of A Whole Ship

Solo la poesia ci salverà dalla bruttezza del mondo. Poesia intesa in senso lato, quella di un sorriso, di un tramonto, di un pensiero sublime o di un bel disco. Il nuovo album di Egg Hell, progetto di Jef Maarawi, … Continue reading

Posted in Music | Tagged , , , , , , | 2 Comments

Sum/One

Un disco che comincia con il raccomandarti di chiudere gli occhi è proprio quello che cercavo oggi. L’anno è iniziato, io ho l’influenza e il mio sguardo non è certo dei più vispi, perciò questa giornata la passo con bEEdEEgEE … Continue reading

Posted in Music | Tagged , , , , , , , , | 1 Comment

Antiphon

Sarà che – ahimè! – la proverbiale antifona è tornata diverse volte ultimamente, sarà che ho tanto bisogno di morbidezza, sarà senza motivo, ma in questi giorni un po’ straniti il nuovo album dei Midlake mi calza a pennello. Antiphon, … Continue reading

Posted in Music | Tagged , , , | Leave a comment

The Drop

Se foste dei musicisti alternativi danesi, non vi verrebbe voglia di registrare un disco a Christiania? Anch’io direi di sì, e infatti è quello che hanno fatto i Pinkunoizu per il loro secondo album, The Drop. L’atmosfera della Città Libera potrebbe … Continue reading

Posted in Music | Tagged , , , , , , , , , , | Leave a comment

Toy

Lo ammetto, a volte sono come i bambini. Basta una copertina colorata e sgargiante per conquistarmi. O almeno per ben dispormi all’ascolto di un disco. Tipo questo dei Toy, che si chiama Toy (tanto per proseguire sul discorso dell’infanzia). In … Continue reading

Posted in Music | Tagged , | Leave a comment